EMERGENZA SANITARIA “COVID-19”: credito d‘imposta per le spese di sanificazione, l’adeguamento dei locali e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (Dpi)  

Si fornisce una breve analisi delle misure – credito d’imposta - oggi vigenti per supportare i datori di lavoro nelle spese sostenute per la sanificazione degli ambienti di lavoro, per l’acquisto dei DPI e per l’adeguamento dei luoghi di lavoro alla normativa volta al contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

 

Indennità per i lavoratori stagionali, intermittenti e autonomi

Il Decreto n. 10 del 4 maggio 2020 ha previsto il riconoscimento di un’indennità una tantum pari a €. 600,00, per il mese di marzo 2020, a favore dei lavoratori danneggiati dall’emergenza “COVID-19” e non coperti da altri interventi.
Tra i beneficiari rientrano: i lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali, i lavoratori intermittenti e i lavoratori autonomi non coperti da altri interventi.

 

Bonus a favore dei lavoratori domestici

La Regione Lazio è intervenuta a favore dei lavoratori domestici, che abbiano subito una sospensione o cessazione dell’attività a seguito delle disposizioni di contenimento per l’emergenza sanitaria Covid-19, prevedendo l’erogazione a loro favore di specifico “bonus”.

 

Contributi Regione Lazio per sospensione tirocini

Si informa che la Regione Lazio a fronte della sospensione dei tirocini, a seguito delle disposizioni di contenimento per l’emergenza sanitaria Covid-19, ha previsto l’erogazione di un contributo a favore dei tirocinanti sospesi.

 

CIRCOLARE N. 07 - 2020: Legge di Conversione del decreto “Cura Italia”

È entrata in vigore la Legge n. 27/2020 di conversione del Decreto “Cura Italia”; nel riepilogare le disposizioni di interesse per i datori di lavoro si segnala la loro prevista ulteriore disciplina ad opera di normativa di prossima emanazione.

Si forniscono alcune indicazioni in materia di Covid-19 e sicurezza sul lavoro.

Image

Capitale Sociale € 30.000 i.v.
Iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna – C.F. 02643071208
R.E.A 455491
P.IVA  02643071208